Sei in: home

News

Gio 27 Ott 2016
4a Conferenza Internazionale per la costituzione di reti de “I Borghi più belli” nel bacino del Mediterraneo

Con la creazione, da parte delle associazioni de I Borghi Più Belli di Francia, Belgio, Canada Italia e Giappone, della Fédération des Plus Beaux Villages de la Terre, la rete internazionale che tutela e promuove i piccoli centri e le piccole città, sinora esclusi dalle rotte del turismo internazionale ma ricchi di storia, architettura e arte, sono state create le condizioni per avviare un progetto di costruzione di una rete delle reti nazionali dei Borghi più belli dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo in cui si è sedimentata la millenaria eredità culturale dei popoli del Mediterraneo.

L’associazione de I Borghi Più Belli d’Italia ha deliberato di affidare il coordinamento di questo progetto al Comune di Cisternino per la propria disponibilità e perché si trova in una Regione, la Puglia, che è l’unica in Italia ad avere istituito un assessorato al Mediterraneo.

Obiettivo del progetto è di favorire la nascita nel bacino mediterraneo di associazioni analoghe a quelle dei Borghi più belli d’Italia, dei Pueblos más Bonitos de España e dei Plus Beaux Villages de France, in modo che le nuove associazioni nazionali - di paesi come Croazia, Montenegro, Albania, Malta, Grecia, Turchia, Cipro, Libano, Israele, Giordania, Algeria, Marocco, Siria, Tunisia, Egitto, Libia, Autorità Nazionale Palestinese - possano aderire anch’esse alla Fédération des Plus Beaux Villages de la Terre.

Si tratta di mettere in rete, in ogni Paese, i piccoli centri rivieraschi e dell’interno e le piccole città che non superino i 15.000 abitanti con un patrimonio storico, artistico e architettonico certificabile attraverso una carta di qualità validata dalla Federazione de Les Plus Beaux Villages de la Terre, che sottoscrivono un patto di tutela in sei punti:

1)    Protezione e valorizzazione del centro storico, dell’insediamento originario o dei monumenti di particolare valore;

2)    Difesa dell’ambiente circostante e lotta contro l’abusivismo edilizio e il consumo di suolo;

3)    Tutela delle produzioni locali agroalimentari e pianificazione agricola o della pesca;

4)    Tutela della cultura materiale (feste, tradizioni, eventi ecc.);

5)    Servizi pubblici efficienti e sufficienti per garantire un buon livello di vita ai residenti;

6)    Scambio di buone pratiche e condivisione dei problemi con i borghi associati.

Peraltro, va precisato che promuovere una rete di “borghi più belli” all’interno dell’area mediterranea è quanto mai interessante sia per motivi di geopolitica che di sviluppo economico, in quanto

a)     il Mediterraneo è il bacino turistico più importante del mondo;

b)     c’è molto bisogno di favorire la collaborazione tra nord e sud, est e ovest del Mediterraneo che è di vitale importanza per il mantenimento di buone relazioni tra gli Stati e per fornire ai paesi più in difficoltà il know-how per gestire da soli il proprio patrimonio architettonico, ambientale, paesaggistico e il proprio potenziale turistico.

Grazie all’impegno di tutti, il progetto ha già visto la realizzazione di alcune tappe importanti:

26 ottobre 2013 – 1a Conferenza Internazionale a Cisternino

6 – 8 giugno 2014 – Gruppo di lavoro a Creta con la presenza di Sindaci provenienti dalla Turchia, dalla Palestina, da Cipro, oltre che da Creta e dall´Italia.

25 giugno 2014 – Sottoscrizione di un protocollo di intesa d´intesa tra il Comune di Cisternino, l´Associazione de "I Borghi più belli d´Italia" e la Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, con l´intento di sviluppare la cooperazione internazionale nel settore culturale per la promozione dei territori nei Paesi del bacino del Mediterraneo.

17 ottobre 2014 – 2a Conferenza Internazionale a Cisternino con la presenza di rappresentanti provenienti da Creta, Croazia, Grecia, Israele, Italia, Malta, Palestina e Turchia.

2014 – costituzione della Rete de “I borghi più belli” della Palestina.

16 – 18 ottobre 2015 – 3a Conferenza Internazionale a Cisternino con la presenza di rappresentanti provenienti da Croazia, Giordania, Grecia, Italia, Slovenia, Palestina e Turchia.

           

La Conferenza Internazionale di Cisternino, proprio per la sua valenza e rilevanza, negli anni scorsi ha ricevuto il conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica, il patrocinio della Presidenza del Consiglio e del Ministero dello Sviluppo Economico, nonché l´adesione di diversi Enti Regionali e Nazionali ed ha rappresentato un passaggio importante per la realizzazione del progetto, grazie al lavoro svolto in sinergia tra i diversi Enti.

           

Il progetto prevede ora la realizzazione della 4aConferenza Internazionale programmata, come per il passato, congiuntamente da Comune di Cisternino, Club de "I Borghi più belli d´Italia" e la Regione Puglia, per i giorni 28 – 29 – 30 ottobre 2016 a Cisternino come da programma allegato, nel corso della quale saranno approfonditi i seguenti aspetti:

·       Verifica del cammino per la costituzione di Reti Nazionali de “I Borghi più belli” nei Paesi del Mediterraneo;

·       I Cammini di pace del Mediterraneo: il ruolo dei borghi quale strumento di integrazione sociale;

·       L’Economia della Bellezza e l’accoglienza turistica: i Cammini e le Ciclovie dell’Area Euro-Mediterranea, strumenti di marketing territoriale e turismo sostenibile;

·       Best practice di co-progettazione per la valorizzazione urbanistica dei borghi;

·       Creazione di un partenariato internazionale per l’avvio di progetti culturali internazionale.

Anche quest’anno diversi momenti saranno dedicati a visite guidate del territorio allo scopo di offrire ai partecipanti alla 4a Conferenza Internazionale la possibilità di conoscere alcuni borghi caratteristici del territorio pugliese.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione e/o chiarimento:

Segreteria organizzativa: mediterraneanconference@comune.cisternino.br.it

·       Giovanni  Punzi (Italiano) 0039 - 080 - 4445237 - mail staff@comune.cisternino.br.it

·       Luca Palazzo (Inglese) 0039 - 347 - 1611296 - mail lucapalazzo@hotmail.it

·       Maria Ancona (Inglese) 0039 - 388 - 0485105 - mail maria.ancona@gmail.com

Scarica il programma

  

Foto gallery

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Atti amministrativi
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Albo Pretorio
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link
>
Tesisti per il Parco

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Rete Rurale Nazionale 2014-2020
FIAB - Bicitalia B16 - Adriatica
Eco Contatore
ITALIAN GREEN ROAD AWARD Premio Stampa alla Puglia con la Via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere
iDEAL Interreg Italy - Croatia
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio Città amiche della Bicicletta
Il Premio La Città per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale Città dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2019 - © progettipercomunicare