Sei in: home

News

LE MANIFESTAZIONI E I RITI NELL'AREA DEL PARCO

Lungo un itinerario che parte dai piedi della Murgia e risale la collina tra macchie e boschi, si trova il santuario di San Biagio, incastonato in una gola della scarpata murgiana che domina tutta la piana degli olivi millenari. Le origini della chiesa-cripta, in forma di laura cenobitica basiliana, risalgono al XII secolo. I primi abitanti dell'insediamento furono alcuni oblati basiliani che dai vescovi di Ostuni ottennero i terreni circostanti, il bestiame e il sostegno economico per intraprendere le loro attività.

Il santuario di Sant'Oronzo, situato in una conca tra due speroni delle Murge, fu eretto nella seconda metà del Seicento davanti alla caverna dove si crede che il santo abbia trovato rifugio. A sinistra della chiesa c'è una scalinata che conduce a una fonte d'acqua intermittente ritenuta miracolosa. La festività si celebra dal 24 al 27 agosto.

Dalla SS 16 Adriatica Ostuni-Fasano si può raggiungere il santuario di Santa Maria d'Agnano, che presenta i resti di un insediamento messapico. Al suo interno è conservata la grotta in cui sono state rinvenute le ossa della Gestante di Ostuni, risalenti a 29.000 anni fa e attualmente custodite nel Museo delle Civiltà preclassiche nel centro storico di Ostuni.

Con il titolo di Santa Maria di Pozzo Faceto, o Beata Vergine del Pozzo, si indica un'antica immagine della Madonna che, assieme a San Giovanni Battista, viene venerata come protettrice di Fasano. La denominazione si deve al ritrovamento della sacra immagine durante i lavori di sistemazione del pozzo: dipinta su una parete di roccia, venne staccata e riportata in superficie; per custodirla venne costruita una cappella il cui nucleo originario risale ai secoli XI-XII. L'icona è ancora oggi visibile sull'altare maggiore del santuario; anche il pozzo dove avvenne il ritrovamento è attualmente esistente e visibile all'interno della chiesa, vicino all'ingresso.  La festività si celebra il 24 giugno.

Foto gallery

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Atti amministrativi
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Albo Pretorio
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link
>
Tesisti per il Parco

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Rete Rurale Nazionale 2014-2020
FIAB - Bicitalia B16 - Adriatica
Eco Contatore
ITALIAN GREEN ROAD AWARD Premio Stampa alla Puglia con la Via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere
iDEAL Interreg Italy - Croatia
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio Città amiche della Bicicletta
Il Premio La Città per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale Città dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2019 - © progettipercomunicare